Si conclude su un pareggio che fa felice i rossoblu il match tra Atletico Vescovio e Ladispoli. I padroni di casa di mister Giorgio Marcangeli vanno in vantaggio con il capitano Bornigia al 10′ su calcio di rigore, ma i tirrenici ristabiliscono l’equilibrio sempre dagli undici metri con Cardella. Nella ripresa il Ladispoli trova il sorpasso con Gallitano, bravo a battere Frera con un colpo di testa. Nel finale il Vescovio spinge alla ricerca del gol del pareggio e lo trova grazia a Ciampini. “Noi sin dall’inizio abbiamo pensato solo alla nostra partita – afferma nel post partita Gabriele La Rosa – poi ovviamente ci è arrivata qualche notizia, ma non abbiamo regalato niente, volevamo i tre punti per consolidare il secondo posto, ma purtroppo non ci siamo riusciti. È andata così, il Ladispoli secondo, l’Artena prima, a cui facciamo i complimenti: siamo contenti di aver raggiunto un obiettivo prestigioso e ci andremo a giocare fino in fondo la serie D. Ora una settimana di recupero, ma senza staccare la spina perché vogliamo arrivare in fondo. Anche nel prossimo anno saremo un gruppo ancora più agguerrito, pronti a raggiungere un altro obiettivo. Quello che conta è adesso: siamo ai playoff, ci godiamo questo risultato ed andiamo ad affrontarli nel migliore dei modi”. “Abbiamo ottenuto un secondo posto importante – dichiara Antonello Bertino – anche se c’è un po’ di rammarico per la prima posizione, ma va bene così. Abbiamo giocato questa partita, è stata tosta, però alla fine siamo arrivati secondi e penso che sia un ottimo risultato. Siamo un gruppo unito e compatto, non molleremo un attimo, non staccheremo mail la mente da quello che è risalire in serie d dopo tanti anni, andremo a giocarci tutto. C’è rammarico per la non vittoria del campionato, ma si vede che doveva andare così”.