069949556 ladsrl@tiscali.it

E’ tempo di primi verdetti ed impegni ufficiali: domani, infatti, la squadra di Zeoli scenderà in campo al “Sale” (per la prima volta in occasioni ufficiali), per contendere alla Flaminia Civitacastellana il passaggio al turno successivo di Coppa Italia. E’ il quarto confronto fra le due formazioni nell’ultimo anno sportivo: nei due precedenti in casa tirrenica le cose non andarono benissimo, con il Ladispoli che rimediò due sconfitte fra Coppa e campionato (2-3 ad agosto e 0-2 nel gennaio scorsi). Decisamente meglio terminò, invece, la sfida giocatasi al “Turiddu Madami”, chiusasi sul risultato di parità (0-0), ma con il Ladispoli che certamente recriminato maggiormente per le occasioni costruite e non concretizzate per sola sfortuna.

Esattamente come dodici mesi fa, il primo turno pone di fronte ai ragazzi della via Aurelia la compagine civitonica. Nel precedente di Coppa, non bastarono i primi goal ufficiali in maglia rossoblù di Lisari e Cardella ad evitare il ko: la doppietta di Morbidelli e la rete di Lazzarini consentirono ai viterbesi di andare avanti nella seconda competizione stagionale di categoria. Si tratta del debutto ufficiale in categoria per il tecnico Zeoli; di fronte a sè avrà una squadra sicuramente rinnovata, guidata da un tecnico giovane ma già di grandissima esperienza come Francesco Punzi e che ha lavorato molto sull’asse viterbese con la vicina Monterosi, dalla quale sono arrivati giocatori importanti come Boldrini e Nohman (due nomi su tutti). Anche la società tirrenica ha operato sul mercato cercando di raggiungere obiettivi mirati, ovvero giocatori con determinate caratteristiche, che possano contribuire (prima di tutto) al mantenimento della categoria. Fischio d’inizio alle ore 18: in caso di parità al 90° il regolamento prevede la disputa dei calci di rigore per decretare la squadra che passerà il turno, andando così a sfidare il Monterosi, altra formazione inserita quest’anno nel girone E (toscano-umbro-laziale).

Ufficio Stampa Us Ladispoli