Non inizia nel migliore dei modi l’avventura del Ladispoli in Serie D. Nel 1^ turno Preliminare di Coppa Italia infatti la squadra di mister Bosco si arrende al Flaminia Civita Castellana che passa per 3 reti a 2. Una partita combattuta dal primo all’ultimo minuto con i rossoblu che per due volte si portano in vantaggio, prima grazie all’eurogol di Lisari e poi con la punizione di Cardella, ma che entrambe le volte si lasciano riprendere. A decidere il match il gol di Morbidelli allo scadere. Come da consuetudine mister Bosco manda in campo i suoi schierati nel 4-2-3-1: Travaglini a difesa della porta, difesa a quattro con Salvato e Lisari centrali, Mastrodonato a sinistra e Cannizzo a destra. Davanti alla linea difensiva la coppia composta da Manzari e Tollardo con Zucchi e Pagliuca che vanno a posizionarsi sulle fasce e La Rosa dietro all’unica punta Cardella. La sfida, come prevedibile, vede grande intensità sin da subito da parte di tutte e due le squadre. Il primo brivido però è di marca Flaminia, quando Canci verticalizza per Tiozzo che tenta l’impresa: pallone che sfiora di poco il secondo palo e si perde sul fondo. Ma il Ladispoli è in partita e dopo 20’ riesce a sbloccare il risultato: ci pensa Alessandro Lisari che dalla distanza si inventa un gol spettacolare piazzando il pallone sotto l’incrocio là dove il portiere non può nulla. Nettamente meglio ancora il Ladispoli che ci prova ancora con il tentativo vicino la mezz’ora di Cardella che dal limite trova il secondo palo, per sua sfortuna, anche i guantoni di Vitali a dirgli di no. Ma allo scadere complice una svista della retroguardia rossoblu il Flaminia sigla il gol del pari: a realizzarlo è Alessandro Morbidelli che senza alcun tipo di contrasto insacca di testa alle spalle di Travaglini. Al rientro dagli spogliatoi le due squadre sono investite da una pioggia scrosciante che rende difficile anche continuare a giocare. Ma i minuti scorrono e al 19’ i ragazzi di mister Bosco si portano per la seconda volta in vantaggio: calcio di punizione dai 20m di Cardella che si infila alla sinistra di Vitali, con il bomber rossoblu che va ad esultare sotto la tribuna. Per il Ladispoli nemmeno il tempo di realizzare il nuovo vantaggio che il Flaminia accorcia ancora le distanze, stavolta grazie a Lazzarini che ha la meglio in una mischia in area e di testa batte Travaglini. Il Ladispoli non ci sta e si ributta sotto, ma non sembra andare per il verso giusto, anche se i brividi in area ospite si sprecano. Quando ormai manca solo il recupero e tutto sembra portare verso i calci di rigore Morbidelli dal limite dell’area realizza un gran gol che di fatto chiude i giochi. Dopo il triplice fischio all’Angelo Sale nonostante la buona prestazione dei rossoblu esulta il Flaminia Civita Castellana.

Coppa Italia Serie D – 1^ Gara turno Preliminare

US Ladispoli: Travaglini, Cannizzo, Mastrodonato, Tollardo (42’st Camilli), Salvato G. (270’st Gallitano), Lisari, Pagliuca (19’st De Fato), Manzari, Cardella, La Rosa (21’st A. Sganga), Zucchi (30’st M. Sganga) A disp: Salvato A., Maroncelli, Umiliaco, Bertino All: Bosco

Flaminia Civita Castellana Vitali, Gnignera, Carta, Mignone, Canci (37’st Modesti), Fapperdue, Tiozzo (37’st Ferrara, 41’st Polizzi), Lazzarini, Ingretolli, Morbidelli, Mattia (36’st Mastrantonio) A disp: Montesi, Staffa, Genchi, Vittori, Berni All: Schenardi

Arbitro: Catallo (Frosinone) assistenti: Martelluzzi (Firenze) – De Vito (Napoli)

Marcatori: 20’pt Lisari (L) – 44’pt Morbidelli (F) – 19’st Cardella (L) – 23’st Lazzarini (F) – 45’st Morbidelli (F)

Ammoniti: 47’st Cardella (L)

Espulsi: –

Min. recupero: 2-5