Parità e un punto a testa per Ladispoli e Monte Grotte Celoni. Al “Panichelli” di Tor Bella Monaca infatti le due squadre non vanno oltre l’1-1: a Gabriele La Rosa, in gol ad inizio ripresa, risponde nei minuti finali il colpo di testa di Giuffrida. Giornata amara per il Ladispoli che nonostante la buona prestazione non riesce a portare a casa l’intera posta in palio, perdendo due punti sulla Vis Artena, diretta concorrente per il primo posto. Per l’occasione mister Pietro Bosco manda in campo i suoi schierati nel 4-2-3-1: Travaglini in porta, difesa a quattro con Lupo e Leone centrali, con Mastrodonato a sinistra e Salvato a destra. Davanti alla linea difensiva la coppia composta da Manuele Sganga e De Fato con Marvelli e Pagliuca che vanno a posizionarsi sulle fasce e La Rosa dietro all’unica punta Cardella. Partono meglio i padroni di casa che nella prima parte di gara, tengono impegnata la difesa rossoblu. Intorno alla mezz’ora squadra di Bosco comincia ad uscire dal guscio e a rispondere agli assalti degli avversari: bravo Marvelli a spingersi fino al limite dell’area ed a calciare col sinistro in direzione del primo palo, Leacche si immola e respinge il pallone che poi si perde sul fondo. Ancora i padroni di casa in avanti quando Provaroni supera prima Lupo e poi De Fato e scarica in porta un destro rasoterra dove Travaglini non arriva, esultanza strozzata però per l’attaccante di casa perché il pallone impatta sul palo esterno e termina fuori. Ma sono ancora i ragazzi di mister Leone che poco dopo rischiano per due volte di passare in vantaggio prima con Giuffrida, poi con Anastasio, bravo in entrambe le occasioni Travaglini a salvare col pugno destro. La gara è molto combattuta in questi minuti e aperta a qualsiasi risultato con continui capovolgimenti di fronte: nel finale di tempo Cardella tenta l’impresa col sinistro sfiorando il palo più lontano. Al rientro dagli spogliatoi un errore difensivo del Monte Grotte Celoni lancia in porta La Rosa che non si lascia sfuggire l’occasione del gol e piazza il pallone dell’angolino basso, là dove Leacche non può arrivare. Passano una manciata di minuti e il Ladispoli rischia addirittura di portarsi sul doppio vantaggio sempre con Gabriele La Rosa, ma stavolta la difesa è attenta e Scorsoni riesce a intercettare. Il Monte Grotte Celoni, che moltissimo ha spinto nella prima frazione di gioco, in questi minuti si lascia schiacciare dal pressing del Ladispoli, che a tutti i costi vuole portare a casa i tre punti. E quando i rossoblu sembrano in controllo, un calcio d’angolo riporta i padroni di casa in partita: cross in mezzo dove c’è solo Giuffrida che stacca più in alto di tutti e insacca Travaglini nell’angolo più lontano. Al triplice fischio del direttore di gara esulta la squadra di casa, rammarico invece per gli ospiti che perdono due punti sulla Vis Artena, ora di nuovo solitaria in vetta in attesa dello scontro diretto della prossima domenica all’Angelo Sale.

30^ giornata campionato Eccellenza – girone A

Monte Grotte Celoni: Leacche, Menicucci, Scorsoni (18’st Giulitti) D’Astolfo, Di Cairano (35’st Barbusca), Marchini (28’st Barbaria), Anastasio, Rossi (18’st Michettoni), Provaroni, Muzzacchi, Giuffrida (47’st Telone) A disp: Tassi, Mercuri All: Leone

Us Ladispoli: Travaglini, Salvato, Mastrodonato, Lupo, Sganga, Leone, Marvelli (28’st Bertino), De Fato, Cardella, La Rosa (25’st Tollardo), Pagliuca (39’st Bezziccheri) A disp: Agostini, Gallitano, Zucchi, Rocchi All: Bosco

Arbitro: Peletti (Crema) assistenti: Petrella (Albano Laziale) – Manni (Frosinone)

Marcatori: 4’st La Rosa (L) – 39’st Giuffrida (M)

Ammoniti: 7’pt Muzzacchi (M) – 20’pt Marchini (M) – 8’st Leone (L) – 35’st Di Cairano (M) – 49’st Telone (M)

Espulsi: –

Min. recupero: 3-4