069949556 ladsrl@tiscali.it

Insieme per dare un calcio alla noia, praticare un sano divertimento in questo periodo di “stop” forzato da allenamenti e partite. Si è svolto infatti, il week end appena trascorso, il primo torneo “Un calcio alla Noia” dove cinquanta piccoli atleti classi 2008 e 2009 dell’Academy Ladispoli si sono sfidati tra loro in una gara di palleggi. Per l’occasione il presidente Umberto Paris ha messo in palio per i piccoli vincitori due palloni della prima squadra e due magliette ufficiali.

Il “campo” per l’occasione non è quello dell’Angelo Sale, ma il giardino di casa, con i bambini tutti in collegamento tra loro sulla piattaforma Zoom. Calcio di inizio sabato con le selezioni, la sfida poi è proseguita la domenica con i 4 finalisti.

Gli atleti sono stati suddivisi in quattro squadre tutte capitanate dai loro allenatori, Agostino Cefariello, Giorgio Paris, Salvatore Iavarone e Alfonso Sellitto. Ideatore del torneo e giudice, il coordinatore della Scuola Calcio Ernesto Borrelli.

Il torneo ha visto trionfare il classe 2008 Samuele Gaito che ha avuto la meglio su Massimo Guida – 2009 – e Simone Segoni – 2008 –, rispettivamente medaglia d’argento e medaglia di bronzo. Quarto posto invece per il giovane Alessio Enne, classe 2009.

Prossimo appuntamento sabato 25 e domenica 26 aprile quando i giovani vincitori si sfideranno con i ragazzi del gruppo 2007.

Il 1° classificato Samuele Gaito

Il 2° classificato Massimo Guida

Il 3° classificato Simone Segoni

Il 4° classificato Alessio Enne