069949556 ladsrl@tiscali.it

LADISPOLI – Il week end dell’Epifania coincide con il primo fine settimana del nuovo anno, ma anche con la prima giornata di ritorno nella categoria U19. I ragazzi di Micheli saliranno fino a Via Cassia, ai margini meridionali della Tuscia, per affrontare i biancorossi padroni di casa del Monterosi. La sfida varrà anche come riscatto per due compagini che nella prima parte di stagione non hanno certamente brillato: 14 i punti raccolti dai viterbesi, uno in meno invece nel carniere dei tirrenici.

Sarà certamente importante partire con il piede giusto nel 2019, anche se il campionato è come sempre storia riguardante le prime cinque; il resto delle partecipanti fa da contorno. Aldilà di questi aspetti, è sicuramente l’orgoglio ad emergere, quello di due gruppi di ragazzi che devono mettersi in mostra per guadagnarsi la chiamata dei rispettivi tecnici delle prime squadre, ma soprattutto per farsi notare in vista del mercato di giugno, quando presumibilmente qualcuno potrebbe venire ingaggiato da qualche società di Eccellenza e Promozione. Nei tirrenici da segnalare l’acquisto più gradito, ovvero il rientro ufficiale in gruppo di Pranzetti, dopo il lungo infortunio che lo ha costretto a star fermo ai box fino alla pausa di Natale.

Per quanto riguarda le altre, conquistato il titolo d’Inverno, la capolista Trastevere di Mazza ospita l’Albalonga di Coscia, per provare l’allungo in classifica sulle inseguitrici Aprilia e Sff Atletico. Dal canto suo, la formazione castellana vorrà certamente offrire ai propri sostenitori un 2019 di tutt’altro spessore, ma l’impegno a Via Vitellia sembra decisamente improbo. Scontro diretto al “Paglialunga”: un eventuale pareggio non accontenterebbe nessuna delle due rivali degli amaranto primi della classe, mentre una sconfitta allontanerebbe momentaneamente dalla vetta ognuna delle due. Sempre a proposito di scontri diretti, all’ex Fulgorcavi andrà in scena il match fra il Latina di Ciriello e la Flaminia di Tocci: entrambe appaiate al quarto posto a quota 23 punti, dovranno provare a liberarsi della compagnia per cercare di metter pressione a chi le precede, operando l’aggancio in caso di sconfitta della formazione di Geminiani.

Derby ciociaro all’antistadio del Salveti: il Cassino ospiterà l’Anagni, per cercare di restare nella scia delle migliori cinque: dal canto loro, i biancorossi proveranno a fare lo sgambetto ai cugini e risalire ulteriormente la classifica, dopo i buoni risultati ottenuti nella prima parte di campionato. Sfida del rilancio sarà anche quella che vedrà opposte l’Ostia Mare all’Anzio: biancoviola e portodanzesi non sono partiti benissimo in campionato, ma nella parte finale del girone di andata hanno inanellato alcuni risultati positivi, che ne hanno fatto rialzare un pò le quotazioni di classifica, restando comunque lontane dalla parte medio-alta della graduatoria. Chiudiamo infine con il match Lupa Roma-Artena: i castellani di Rocca Priora hanno trovato (nell’ultima stagionale del 2018) la prima vittoria del proprio campionato e proveranno ad invertire la tendenza già dal primo match casalingo del nuovo anno; d’altra parte, i rossoverdi di D’Anversa hanno l’obbligo di battere i rivali per togliersi dal fastidioso penultimo posto in classifica, pur consapevoli che questa posizione non influirà al termine della stagione.