Il lunedì è, solitamente, il giorno dedicato alle analisi del turno di campionato. Cerchiamo anche in questo caso di fare le “pulci” alla giornata appena trascorsa, nel torneo della Juniores Nazionale, ovvero l’U19 di riferimento della Serie D (o Interregionale che dir si voglia).

Tutto come da pronostico per i ragazzi di Micheli, che hanno superato agevolmente ed in scioltezza una Lupa Roma davvero povera di contenuti purtroppo (pensare che solo tre anni fa l’ex compagine di Alberto Cerrai faceva un ottima figura in giro per l’Italia con la Berretti e le altre categorie professionistiche giovanili, ndr). Probabilmente, a parte un pò di equilibrio iniziale, ai rossoblu sta perfino stretto il risultato di 4-0, contro una formazione che prima del match al “Sale, aveva incassato ben 42 reti in 11 giornate, realizzandone appena 4. Ciò che conta sono comunque (e sempre) i tre punti e questo è stato l’obiettivo centrato dalla squadra. Da segnalare il rientro in campo di Luca Avolio, dopo un lungo periodo di inattività. Ladispoli che con questa vittoria (la terza stagionale) aggancia un folto gruppetto di squadre a quota 13, in penultima posizione. Lupa invece sempre desolatamente ultima con un solo punto conquistato.

Per quanto concerne il resto delle gare in programma, buon pareggio in trasferta per la capolista Trastevere. La formazione di Mazza esce indenne dal “Tintisona” di Paliano, con un risultato a reti bianche che le permette comunque di aumentare il vantaggio sulla seconda Aprilia (che dovrà pur sempre recuperare la sfida con il Cassino); se gli amaranto domenica dovessero battere i rossoblu di Micheli, si laurerebbero Campioni d’Inverno, come nelle precedenti edizioni. Il risultato più clamoroso è, senza dubbio, il secondo scivolone interno dell’Aprilia di Greco. Nella sfida fra rondinelle e gabbiani, i padroni di casa vengono superate a Tor San Lorenzo dall’Ostia Mare, che vince all’inglese grazie ai sigilli di Galli ed Indorante; i giovani biancoviola si sistemano così a quota 15, restando comunque sempre a -8 dal gruppetto che può ambire alle finali. Raggiunge il gruppetto delle seconde anche la Flaminia di Tocci. I civitonici, dopo un periodo di leggera flessione, tornano al successo rovinando l’esordio sulla panchina del Monterosi all’ex tecnico della Monti Cimini (ed ex Ronciglione) Sergio Oliva. Biancorossi che quindi scivolano nell’anonimato di questa stagione, con la penultima posizione. Un punto a testa, con le due squadre che puntano a non farsi del male: all’ex Fulgorcavi di Latina, i padroni di casa di Ciriello ed i fregenesi dell’Sff impattano e tornano a casa tutti felici e contenti, per aver mantenuto inalterata la classifica.

A testimonianza del fatto che quello di quest’anno sia un campionato sicuramente spaccato in due tronconi, ma certamente avvincente per quanto riguarda le prime cinque, va visto in quest’ottica l’1-0 subìto dal Cassino al “Bruschini”; l’Anzio conferma i progressi fatti a partire dalla sfida con il Ladispoli e l’8o posto con 14 punti rappresentano certamente il valore di quanto abbia prodotto la società portodanzese. I ciociari, dal canto proprio, restano comunque ancora pienamente in corsa per un “posto in paradiso” e continueranno a battagliare finché la matematica non gli darà torto. In chiusura, il ritorno al “Comunale” è stato sicuramente importante per la formazione dell’Artena: da quando mister D’Anversa giocano nel loro impianto, non hanno ancora sbagliato un colpo: due partite giocate, sei punti conquistati e una classifica che ora torna a farsi dignitosa per la matricola cara al Presidente Matrigiani, deluso dall’inizio poco entusiasmante della propria U19.

Sabato si torna in campo per l’ultima gara del girone di andata; indipendentemente da quelli che saranno o che potrebbero essere gli scenari al termine dei 90-95°, sarà senza dubbio l’occasione per scambiarsi un vicendevole Augurio di Buone Feste e di Buon Anno, visto che poi il campionato riprenderà ufficialmente il prossimo 5 Gennaio 2019. Il nostro consueto appuntamento con il resoconto delle gare tornerà invece come sempre lunedì, mentre per gli Auguri di Buone Feste a nome della società ci sarà invece tempo.

Buona settimana a tutti e a lunedì prossimo!