Emozioni, una dopo l’altra: partita chiusa, riaperta, richiusa e riaperta di nuovo. Con arrembaggio finale e vittoria per il Ladispoli, la prima in stagione dopo la sconfitta contro l’Avellino della scorsa domenica. Con la punta dello scarpino Davide Zucchi, poi De Fato ed infine con freddezza dagli undici metri Jacopo Camilli. A nulla servono le reti di Tornatore, splendida punizione dai 25 metri e Tortolano, su calcio di rigore. Vince la squadra che è apparsa più stoica, determinata che ha creato di più e sempre più pericolosa, al netto delle distrazioni che hanno permesso i due gol che hanno acceso il match. Bosco anche oggi non rinuncia al solito 4-2-3-1: Alessio Salvato a difesa della porta, difesa a quattro con Leone e Lisari centrali, Mastrodonato a sinistra e Gianluigi Salvato a destra. Davanti alla linea difensiva la coppia De Fato-Tollardo con Bertino e Zucchi che vanno a posizionarsi sulle fasce, a concludere l’11 iniziale Cannizzo e l’unica punta Cardella. Inizio di partita coraggioso per il Ladispoli, che spinge fin dai primi minuti con Bertino che prova il tiro-cross dalla sinistra, bravo Macci a deviare in corner. Dalla bandierina nessun pericolo per i padroni di casa con Campanella che devia di testa il cross di Bertino. I rossoblu stanno pian piano prendendo in mano la partita, tanto da riuscire all’11’ a passare in vantaggio: bravissimo in questo caso Zucchi abile ad anticipare con la punta del piede l’estremo difensore dell’Atletico. Rossoblu che rischiano addirittura il doppio vantaggio con Cardella che intercetta al volo una punizione di Bertino, attento in questo caso Macci che blocca senza problemi. Al 22’ Santarelli viene atterrato nella metà campo ospite: Tornatore da calcio di punizione non sbaglia e manda in rete una palla splendida. Ristabilito l’equilibrio l’SFF Atletico alza i ritmi, sfortunato Campanella che stacca di testa a botta sicura, ma colpisce in pieno la traversa, il Ladispoli trema. Al break è 1-1, con la ripresa che è poi subito un ottovolante di emozioni, e col risultato che cambia meno di venti minuti dopo: recupero di De Fato in mezzo al campo, apertura per Bertino sulla fascia che porta palla e ritrova il centrocampista rossoblu che col destro a mezz’aria insacca l’1-2. Nel finale succede di tutto: al 39’ pareggia l’Atletico con Tortolano su calcio di rigore, ma immediata arriva la reazione degli ospiti, decisivo ancora il giovane Zucchi che, atterrato in area, si conquista il rigore del 3-2, trasformato poi dall’esperto Camilli che fissa così il risultato. Ottima e caparbia vittoria esterna per i ragazzi di Bosco, che tra le difficoltà generali e di fronte a un avversario senz’altro ostico centrano i primi tre punti in classifica.

2^ giornata campionato Serie D – girone G

SFF Atletico: Macci, Di Emma, Donnarumma (24’st Cotani), Esposito, Santarelli (20’st Neri), Campanella, Nanni, Ortenzi (1’st Papaserio), Tornatore, Tortolano, Rizzi A disp: All: Scudieri

US Ladispoli: Salvato A., Salvato G., Mastrodonato, Tollardo (28’st Pagliuca), Lisari, Leone, Zucchi (42’st Gallitano), Bertino (23’st La Rosa), Cardella (23’st Camilli), De Fato, Cannizzo (35’st M. Sganga) A disp: Travaglini, A. Sganga, Manzari, Turco All: Bosco

Arbitro: Rizzello (sez. Casarano) assistenti: Cravotta (sez. Città di Castello) – Tini Brunozzi (sez. Foligno)

Marcatori: 11’pt Zucchi (L) – 22’pt Tornatore (S) – 16’st De Fato (L) – 39’st rig. Tortolano (S) – 41’st rig. Camilli (L)

Ammoniti: 23’pt Tollardo (L) – 34’st Ortenzi (S) – 2’st Esposito (S) – 22’st Tortolano (S) – 41’st Camilli (L) – 47’st A. Salvato (L)

Espulsi: –

Min. recupero: 2-6