Continua il sogno del Ladispoli. L’1-1 finale premia i ragazzi di mister Pietro Bosco che grazie alla vittoria per 2-1 dell’andata ottiene il pass per la finale playoff nazionale di Eccellenza. Ai tirrenici basta la rete di Federico Cardella che anche oggi mette a segno l’ennesimo gol decisivo, inutile invece la rete del pareggio nel secondo tempo siglata da Tabacco: è festa rossoblu. A spingere la squadra anche i tifosi ladispolani, giunti in gran numero: più di mille i sostenitori che hanno sfidato il caldo e riempito la tribuna. Mister Bosco, oggi assente per squalifica, ha mandato in campo i suoi nel vecchio 4-2-3-1: Travaglini in porta, difesa a quattro con Leone e Gallitano centrali, con Mastrodonato a sinistra e Salvato a destra. Davanti alla linea difensiva la coppia composta da Tollardo e De Fato con Bertino e Marvelli che vanno a posizionarsi sulle fasce e La Rosa dietro all’unica punta Cardella. La partita si dimostra subito facile per i rossoblu, che erano chiamati a confermare il risultato dell’andata: Marvelli dalla sinistra calcia in mezzo dove c’è Cardella che coglie bene il rimbalzo e al volo batte Cattafesta. Il gol subìto però sembra scuotere il Paterno, che ricomincia a giocare con un piglio diverso: sulla punizione a colpo sicuro di Giglio, Travaglini si immola la ed evita il pareggio. Ma gli attacchi dei rossoblu continuano senza sosta: La Rosa ha l’occasione del raddoppio con un gran sinistro dalla distanza, ma in questo caso è Cattafesta a superarsi e a smanacciare in fallo laterale. Poi arriva il turno di Cardella che gioca col pallone, spalle alla porta calcia all’indietro, strepitoso il salvataggio in extremis di Di Stefano sulla riga. Subito dopo ci prova anche capitan Marvelli, bravo ancora una volta l’estremo difensore Cattafesta ad intercettare con il guanto destro. Su questo risultato le due squadre vanno negli spogliatoi. Nella ripresa riparte bene il Ladispoli con gli abruzzesi che si trovano chiusi nella propria metà campo. Contropiede Ladispoli con il solito Bertino che vola sulla fascia, trova davanti a sè Di Stefano che lo atterra: alla battuta del calcio di punizione lo stesso Bertino, che in questo campionato ha fatto dei gol su calcio piazzato una sua specialità, stavolta non però non è così fortunato con il pallone che termina di poco alto sopra la traversa. E’ più fortunato invece il Paterno che al 33’ ristabilisce l’equilibrio: calcio di punizione di Gaeta, cross in mezzo dove c’è Tabacco che incorna alla destra di Travaglini e riporta in partita i suoi quando manca meno di un quarto d’ora alla fine del match. Negli ultimi dieci minuti tutto il Paterno in avanti, alla ricerca del gol che varrebbe i tempi supplementari: ci provano prima Giglio e poi Tabacco, ma senza esito. In mezzo alle incursioni neroazzurre c’è spazio per De Fato che fa tremare la tribuna quando tenta di sorprendere Cattafesta sul primo palo, ma il portiere ospite manda in angolo. Negli ultimi istanti di match, a pochi secondi dal triplice fischio, con Travaglini che compie l’ennesima parata, la più importante, su un colpo di testa da distanza ravvicinata di Tabacco, esulta l’Angelo Sale come se avesse assistito ad un gol. Al fischio finale è immensa gioia in mezzo al campo come in tribuna con l’incontenibile esultanza dei tifosi rossoblu, con il sogno che continua…

1^ turno playoff nazionali – Ritorno

US Ladispoli: Travaglini, Salvato, Mastrodonato (21’st Barone), Tollardo, Gallitano, Leone, Marvelli (16’st A. Sganga), Bertino (41’st Pagliuca), Cardella, La Rosa (30’st M. Sganga), De Fato (49’ Rocchi) A disp: Agostini, Lupo All: Bosco

Paterno Calcio: Cattafesta, Rinaldi, Di Stefano, Di Giovanni, Celli (1’st Scurci), Tabacco, Baraldi, Della Penna (16’st Di Fabio), Lepre (26’st Gaeta), Franchi, Giglio A disp: Cocuzzi, Iaboni, Miocchi, Falcone All: Torti

Arbitro: Cosseddu (Nuoro) assistenti: Russo (Napoli) – Portella (Frattamaggiore) quarto uomo: Cardella (Torre del Greco)

Marcatori: 7’pt Cardella (L) – 33’st Tabacco (P)

Ammoniti: 30’pt Baraldi (P) – 44’pt Leone (L) – Di Stefano (P) – 11’st Salvato (L) – 22’st Rinaldi (P)

Espulsi: –

Min. recupero: 2-5