Al “Panichelli” di Tor Bella Monaca il Ladispoli non va oltre l’1 a 1 contro il Monte Grotte Celoni. Due punti persi per la compagine di mister Bosco che complice anche la vittoria della Vis Artena scivola di nuovo al secondo posto. Ladispoli che si porta in vantaggio al 4’ della ripresa con La Rosa, ma si fa recuperare nel finale da un’incornata vincente di Giuffrida. “Domenica prossima l’Artena verrà da noi intenzionata a fare risultato – afferma nel post partita capitan Marvelli -, ma non so se riuscirà ad uscire dall’Angelo Sale con qualche punto. Domenica sarà una partita che sicuramente deciderà i vertici della classifica. Oggi è stata una partita maschia, intensa, fin dal primo minuto, entrambe le squadre hanno avuto diverse occasione. Loro hanno strappato questo pareggio all’ultimo con un gol di Giuffrida su calcio d’angolo, onore a loro, noi abbiamo fatto il massimo come ogni domenica. Domenica partiremo con due punti in meno, ma l’Artena si troverà a lottare contro undici leoni, attendo tutti allo stadio per creare un’atmosfera positiva”. “Nel primo tempo forse solo sono partiti meglio, creando qualche occasione – dichiara Emiliano Leone – ma noi siamo stati bravi e fortunati a non prendere gol e nel nostro miglior momento, abbiamo preso il gol su palla inattiva. Da martedì inizieremo a preparare questa grande sfida, fino alla fine con le unghie e con i denti ci andremo a prendere ciò che ci spetta. Non sarà uno scontro decisivo perché ci aspetta ancora l’Astrea, è un campionato che si deciderà all’ultimo: chi sbaglierà di meno lo porterà a casa”.