069949556 ladsrl@tiscali.it

E’ ufficialmente iniziato l’ultimo km, come si direbbe in gergo ciclistico: superata l’ultima curva si entra così nel rettilineo finale che porta alla conclusione del campionato di serie D, quest’anno formato da 20 squadre.

Il Ladispoli di Cotroneo incamera la decima vittoria stagionale, la seconda consecutiva: ad Anzio, i rossoblù maramaldeggiano su ciò che resta della formazione portodanzese e tengono così aperta una doppia possibilità per l’ultima giornata di campionato: salvezza diretta o (alla peggio) playout da giocare comunque in casa. Padroni di casa, viceversa, alla sconfitta n°28 della propria stagione, seconda consecutiva e terza nelle ultime quattro giornate.

Recupera fortunosamente il primo posto il Lanusei, grazie al pareggio arrivato al 92° nel derby contro il Budoni: un punto che non consente più, tuttavia, agli ogliastrini di restare in vetta da soli vista la contemporanea vittoria dei Lupi irpini dell’Avellino contro la Torres: a 90° dal termine è ex aequo in testa e tutto si deciderà nell’ultima trasferta stagione fra Latina (dove gioca la formazione di Bucaro e R. Priora, dove invece saranno di scena i sardi contro la neo retrocessa Lupa Roma, reduce dal ko ingeneroso di Fregene, contro l’SFF Atletico (7-1 il finale). Per quanto riguarda le altre, l’unico match già sicuro ai playoff è Trastevere-Latte Dolce, con Cassino e Monterosi a contendersi l’ultimo posto utile per la post-season. In chiave salvezza, infine, da valutare le gare di Budoni (scontro diretto con la Flaminia) e Ostia (da cui passa il destino del Ladispoli)