069949556 ladsrl@tiscali.it

N. FLORIDA: Giordani, Scognamiglio, De Marchis, Tamburlani, Scardola, Citro, Ferrara, Pallocca (24’st Sabatini), Rossi (45’st Tisei), Montella (24’st Sterpone), Menniti (24’st Miola). A disp: Mancini, Roani, Ilari, Micheli, Alfonsetti. All. Andrea Bussone

LADISPOLI: A. Salvato, Colacicchi, G. Salvato (41’st Rossetti), D’Aguanno (29’st Del Signore), Gallitano, Giannetti, De Fato (38’st Amorosino), Tollardo, Di Mario, Mucili (18’st Fagioli), Manoni. A disp: Giordani, Santoro, Manzari, Di Grazia, Zucchi. All. Michele Zeoli

ARBITRO: Gemelli di Messina

ASSISTENTI: Leoni e Pilleri di Cagliari

MARCATORE: 42’pt Ferrara

NOTE: Spettatori 300 circa. Ammoniti: Menniti, Tollardo, De Fato, Bussone (dalla panchina). Angoli: 5-4. Recupero: 0’pt; 4’st

ARDEA (RM) – Il Ladispoli torna a casa, dalla trasferta ardeatina, con un ko che lascia i tirrenici in fondo alla classifica, in compagnia di Anagni ed Arzachena, con gli smeraldini che però dovranno recuperare la partita con l’Aprilia. Match, quello odierno al “Mazzucchi”, che non ha offerto grossi spunti di cronaca, perlomeno nella ripresa; nella prima frazione, invece, c’è da registrare il botta e risposta a cavallo fra il 14′ ed il 16′: ci prova prima il Ladispoli, con il tiro da fuori di Manoni respinto con i pugni da Giordani; sulla ribattuta, Mucili calcia incredibilmente alto da buona posizione. La risposta dei biancorossi di casa, è invece affidata al tiro da fuori di Citro; Alessio Salvato blocca in due tempi. Padroni di casa ancora in avanti al 32′: conclusione da fuori di Montella deviata fortuitamente da Rossi quel tanto da mettere fuori causa Salvato; pallone che carambola sul palo prima di venire raccolto dallo stesso estremo difensore tirrenico. N. Florida ancora pericolosa quattro giri di lancette più tardi, quando è ancora l’ex Aprilia, Modena ed Albinoleffe ad incunearsi fra le maglie difensive rossoblù, arrivando a tu per tu con Salvato ma il portiere tirrenico disinnesca la minaccia, deviando il pallone in calcio d’angolo (36′). E’ però in chiusura di tempo, che si sblocca il punteggio: Giordani rilancia in profondità, Gallitano pasticcia “regalando” palla a Rossi che (di tacco) libera Ferrara; l’ex Flaminia entra in area e di esterno destro supera Salvato.

Nella ripresa, da segnalare un tentativo di Menniti dal limite al 21′, con pallone che scheggia la parte alta della traversa; dieci minuti più tardi, Manoni manda a lato di testa, sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Del Signore.

 

Ufficio Stampa Us Ladispoli