069949556 ladsrl@tiscali.it

LADISPOLI – Chiudiamo il discorso dei commenti alla giornata, con le gare del Settore Giovanile. Nessuna sconfitta patita dalle nostre compagini e questo è sicuramente confortante.

Andiamo però per gradi e partiamo dai più piccoli, come sempre legati alla categoria Giovanissimi Fascia B: Provinciali ed Elite. Per quanto riguarda i primi, è senza dubbio senza molta storia il 6-0 con cui i ragazzi di Pompei hanno liquidato il Fonte Meravigliosa. Nel complesso cambia pochissimo in questo girone, che in questo turno non presenta pareggi e tre sole vittorie esterne (Bettini, Savio e Montespaccato). Passiamo ora a descrivere l’impresa fatta dai ragazzi dello squalificato Ferrari, capaci di fermare sul pari allo scadere la corazzata Urbetevere, ridotta in dieci uomini fin da inizio partita. Un pareggio conquistato con grande personalità, anche se giunto solo in chiusura, ma è comunque frutto di una grande partita giocata dai rossoblù. Il Grifone Monteverde rimonta la Lodigiani e aggancia proprio la formazione di Via della Pisana al secondo posto, a -7 dalla Lazio capolista, che piega 3-0 la Perconti.

Passiamo ad analizzare la categoria riservata ai 2005, ovvero i Giovanissimi. Non vi sono variazioni per quanto concerne le prime posizioni nel campionato Provinciale: vince il Ladispoli (3-1) sul campo del Circoo Canottieri, replica la Boreale con egual punteggio ad Ostia. Riposava la Spes Artiglio, ma la Sport City Roma non riesce ad approfittarne, uscendo sconfitta (2-1) dal confronto con il Certosa. Per quanto riguarda la categoria Elite, i ragazzi di Dolente impattano 1-1 a Via di Settebagni, contro l’Accademia Roma, restando fuori da cattive sorprese a livello di graduatoria. Delle dirette rivali, vince solo il fanalino di coda S. P. Ostiense (3-2 al “Villa dei Massimi”). Per quanto riguarda la lotta playoff. vincono Urbetevere e Perconti, mentre frana il Trastevere a Via del Baiardo: il Tor di Quinto vince 2-0 e rientra in corsa per le finali regionali.

Chiudiamo con le due categorie Allievi. Partiamo dai 2003, che giocano di sabato. I ragazzi di Civero liquidano di misura il Tor Sapienza e tornano così al successo dopo il ko interno patito per mano della capolista T. T. Teste. La classifica è sempre ottima ed è il frutto del lavoro svolto in previsione del prossimo anno sportivo. Nulla di nuovo, infine, per quanto riguarda le posizioni di vertice. Concludiamo con i 2002, corsari a Via Vaj, grazie ad un acuto di Cascapera. I ragazzi del tecnico Micheli hanno ritrovato la vittoria smarrita che significa sorpasso ai danni dell’Aurelio di Costantini (umiliato dall’8-0 interno inflitto dalla T. T. Teste), ma anche stimoli a livello di morale per un gruppo che probabilmente ora può davvero crescere e sperare nella salvezza diretta. Per le posizioni di vertice, clamoroso il tonfo della Romulea sul campo del Grifone Monteverde (4-2); un ko che allontana parzialmente la formazione di Belardo dall’obiettivo finali, distante ora cinque lunghezze. I giallorossi sono stati agganciati anche dall’Atletico 2000 di Valerio, vittorioso in trasferta a Civitavecchia.