069949556 ladsrl@tiscali.it

Il venerdì è il giorno delle anteprime. Esaurita quella inerente la Juniores, diamo ora uno sguardo al settore giovanile unionista.

Partiamo ovviamente dai più piccoli, ovvero dai Giovanissimi Fascia B 2005. Per quanto concerne i ragazzi che disputano il campionato Provinciale, ovvero quelli allenati da Pompei, la giornata prevede la sfida interna con il F. Meravigliosa, formazione che occupa il terz’ultimo posto della graduatoria. Le due professioniste che precedono i ragazzi rossoblu non dovrebbero aver problemi nel battere le rispettive rivali (Honey e Certosa), quindi tutto lascia presagire ad una conferma dei valori di classifica, almeno per un’altra giornata. Fra le altre gare, interessantissimo il confronto di Via del Baiardo, dove i padroni di casa del Tor di Quinto affrontano il S. P. Ostiense. Passando alla formazione Elite, il gruppo di Ferrari dovrà giocare ancora una volta in casa, in questo caso contro la vice capolista Urbetevere. Una partita sicuramente complicata ma bellissima da vedere. La Lazio, prima della classe, riceverà la Vigor Perconti mentre la Lodigiani renderà visita al G. Monteverde. Il Savio proverà infine a tenere il quarto posto, affrontando l’Accademia Roma a via di Settebagni.

Passiamo ai 2004, quindi restando sempre nella categoria Giovanissimi, ma salendo al secondo anno di agonistica. Anche in questo caso parliamo di Provinciali ed Elite. I ragazzi di Capozzi cercheranno di proseguire la lotta al vertice con la Boreale: tirrenici impegnati sul campo del Circolo Canottieri, mentre i biancoviola capolisti andranno a giocare ad Ostia, con la Pescatori. Riposa la Spes Artiglio, mentre la Sport City Roma cerca di scavalcare proprio la formazione di Via Boemondo, ma dovrà battere il Certosa a Via di Centocelle. Passiamo ai ragazzi di Dolente, impegnati a Via di Settebagni, contro l’Accademia. Match non proprio facilissimo da affrontare, visto che i padroni di casa nutrono ancora qualche flebile speranza di accedere alle finali regionali per il titolo di categoria. Sfida interessante è quella che va i scena a Via del Baiardo, dove il Tor di Quinto ospita il Trastevere: in palio punti pesantissimi in ottica podio e quindi playoff. Le due prime della classe saranno, infine, impegnate entrambe in trasferta: l’Urbetevere sul campo dell’ex tecnico canarino (ora Ds biancoblù) Lorenzetti, in quel dell’Ivo di Marco di Ottavia; la Perconti invece si recherà in riva al Tirreno, per affrontare il pericolante Sff Atletico, alla ricerca di punti salvezza.

Chiudiamo infine con le due categorie Allievi. Partiamo, come sempre, in ordine cronologico dai 2003 di Civero, impegnati al “Sale” contro il Tor Sapienza. I gialloverdi hanno raccolto appena 11 punti in stagione e quindi rappresentano un avversario da prendere con le molle. Il Ladispoli però vuole riscattare il ko interno subìto sette giorni fa, per mano della capolista T. T. Teste e giocherà sicuramente con il coltello fra i denti per tornare al successo, che consoliderebbe la propria classifica. Per quanto riguarda le altre, forse l’unico match che riveste interesse è quello del “Villa dei Massimi”, fra il G. Monteverde e la squadra prenestina prima della classe. Nelle altre partite, infatti, si gioca per obiettivi diametralmente opposti e gli esiti potrebbero anche risultare scontati. Chiudiamo con l’ultimo anno del settore giovanile, ovvero gli Allievi 2002. La squadra di Micheli, reduce dal pareggio nello scontro diretto di L. go Preneste ottenuto la settimana scorsa, scenderà nuovamente in campo in trasferta, questa volta a Montespaccato. Un’altra tappa della rincorsa alla salvezza, per i rossoblù che dovranno provare ad espugnare il terreno di Via Vaj, per tenere accese le speranze di permanenza in categoria. Il Civitavecchia non sembra (sulla carta) avere partita facile ospitando l’Atletico 2000, mentre delle due che precedono i tirrenici in graduatoria, forse è proprio la Pro Roma ad avere in mano la partita più morbida (al Vittiglio arriva l’Ostia Mare), anche se nel calcio non si può mai avere la certezza. L’Aurelio di Costantini ospita la T. T. Teste e l’impegno si prospetta alquanto proibitivo per i ragazzi di Roma Nord.