069949556 ladsrl@tiscali.it

Chiuso il trionfante Torneo delle Regioni, con i tricolori conquistati dalle Rappresentative Regionali Allievi e Juniores, il campionato ritorna con la penultima giornata della stagione.

Come sempre partiamo dai più piccoli, ovvero dalla categoria Giovanissimi Fascia B 2005. I ragazzi allenati da Pompei, che naturalmente giocano “fuori classifica”, hanno comunque l’opportunità per chiudere dignitosamente un percorso formativo in queste ultime giornate. Alle porte c’è la trasferta sul campo di un Fonte Meravigliosa in ripresa, ma pur sempre un’ostacolo tutt’altro che insormontabile. Per quanto riguarda le altre sfide in programma, nulla dovrebbe cambiare in fatto di classifica. Passiamo ai ragazzi Elite, ovvero quelli allenati da Ferrari: malgrado non ci siano più grossi obiettivi da raggiungere, se non quello di chiudere al meglio il campionato, i rossoblù ospitano al “Sale” una Viterbese ad un passo dalla retrocessione nei Regionali B. Contro il fanalino di coda è necessario vincere per provare a terminare la stagione al settimo posto. Per quanto riguarda la classifica, infine, oltre alla bagarre salvezza, resta ancora incerta la situazione podio, con G. Monteverde ed Urbetevere in piena lotta per il secondo posto e con un Savio che nutre flebilissime speranze di aggancio al gradino più basso dello stesso.

Saliamo d’età e passiamo a descrivere il programma della categoria Giovanissimi 2004. Per quanto riguarda i Provinciali, la formazione di Capozzi chiuderà la stagione al secondo posto, anche in questo caso “fuori classifica”, ma è comunque un risultato importante che premia il lavoro svolto in questo torneo. In questo turno, i giovani tirrenici affrontano una Pro Roma che non ha avuto molta fortuna e le chances di accorciare la graduatoria sono elevate, sebbene la Boreale abbia una sfida abbastanza semplice in casa contro il Circolo Canottieri. Spes Artiglio e Ottavia si contendono il terzo posto. Per ciò che concerne il ben più probante torneo Elite, la classifica ha assunto nelle ultime settimane una connotazione certamente più all’altezza del blasone societario dei tirrenici: ora l’imperativo è far bene in queste ultime due giornate e poi festeggiare una permanenza in categoria che era stata messa leggermente in discussione da un leggero passaggio a vuoto attorno a metà campionato, ma che poi i ragazzi hanno avuto la forza di cancellare con un finale in crescendo. Avversario della penultima sarà il Certosa: i neroverdi cercano punti pesanti in ottica salvezza e a Via di Centocelle occorrerà fare molta attenzione per poter portar via punti. Con l’Urbetevere già in semifinale e la Perconti seconda (che attenderà di conoscere l’avversaria dei quarti al Vigor Center, dove arriverà una fra Romulea e Ciampino, ndr), la lotta è tutta per il terzo ed ultimo posto del podio, con Accademia, Trastevere e Tor di Quinto distanti appena quattro punti e tutte ancora in corsa. In coda, invece, la sfida Aurelio-S. P. Ostiense potrebbe certificare la retrocessione della formazione della Basilica con un turno di anticipo, ovvero il ritorno in corsa per un posto nei playout.

Chiudiamo con le due categorie Allievi. I 2003 allenati da Civero (prossimi a partecipare al prestigioso “Memorial Giorgio Castelli”) si sono dovuti arrendere all’evidenza matematica: è impossibile raggiungere i playoff, ma il fatto di essere stati in corsa fino all’ultimo è davvero gratificante e testimonia il lavoro svolto da questi ragazzi, che sono stati veramente encomiabili. L’obiettivo, ora, è quello di provare a raggiungere almeno il quarto posto, che sarebbe il premio di consolazione per quanto fatto in questa seconda metà di stagione. Savio e Sansa si giocheranno ora la possibilità di giocare i quarti di finale in casa, mentre l’Aurelio proverà a chiudere al meglio il campionato cercando di difendere il proprio quarto posto dall’assalto ladispolano. L’impresa più importante di questa seconda metà di campionato è quella dei ragazzi 2002, che hanno adesso davvero il primo match ball per chiudere la stagione con la salvezza (a questo punto insperata visto l’avvio di stagione): domenica al “Catena” contro l’Atletico 2000 l’imperativo sarà cercare di non perdere, per poi festeggiare tutti insieme dinanzi al pubblico amico nell’ultimo turno del 5 maggio, contro la Pro Roma. Un girone di ritorno straordinario quello messo in piedi dai ragazzi di Micheli, che potrà essere celebrato come merita; bisogna solo attendere. Bravissimi ragazzi!. T. T. Teste già in semifinale, resta da delineare chi andrà ai playoff da seconda e chi da terza fra Sff Atletico e Tor di Quinto.