069949556 ladsrl@tiscali.it

LADISPOLI – Come ogni lunedì, diamo uno sguardo a quanto accaduto nel week end appena trascorso. Partiamo, da tradizione, con i più piccoli fino ad arrivare ai più grandi.

I ragazzi di Pompei, ovvero i Giovanissimi Fascia B ’05 Provinciali, hanno rimediato un ko preventivabile nel big match d’alta classifica giocato contro la Lazio. Il punteggio finale (4-1) dimostra la diversità tecnica fra le due squadre, ma ciò non deve benché minimamente inficiare sul rendimento stagionale e sul grande lavoro fatto da questo gruppo, scivolato al 4° posto in classifica, ma comportatosi egregiamente fino a questo punto del campionato. Solitamente, il lavoro paga e questi ragazzi potranno far tesoro di tutto questo negli anni a seguire. Maramaldeggia la Roma, che si prende momentaneamente la vetta del girone (aspettando il recupero che vedrà impegnata la Lazio), in virtù del 13-0 inflitto al Bettini. Piccolo passo in avanti del Tor di Quinto che si libera della compagnia del Ladispoli, impattando a reti bianche sul campo della Sport City Roma. Per quanto riguarda i ragazzi “Elite”, invece si registra il pareggio esterno della formazione di Ferrari in quel di Via dei Ruderi di Torrenova 2, contro il Giardinetti. Il raggruppamento, comandato saldamente dalla capolista Lazio (sempre più lanciata verso le semifinali per il titolo), non offre particolari novità neanche per le restanti posizioni del podio, con Urbetevere e G. Monteverde sempre a distanza siderale dal quarto e quinto posto, ovvero da Savio ed Ostia Mare. Inizia a farsi pericolosa la posizione in graduatoria di due realtà del calcio giovanile regionale, quali Perconti e Romulea, formazioni tutt’altro che abituate a lottare per salvarsi.

Passiamo ai Giovanissimi Elite, visto che i Provinciali riprendono a giocare domenica prossima. Successo importantissimo quello colto dai ragazzi di Claudio Dolente ai danni dell’Aurelio. Tre punti fondamentali per rialzare la testa dopo qualche incidente di percorso di troppo, che stava minando un pò il cammino stagionale dei ragazzi rossoblù 2004. Ora testa al derby-salvezza con l’SFF Atletico, altra gara cruciale per evitare spiacevoli sorprese a fine stagione. Girone sempre dominato da Urbetevere e Perconti, che oramai hanno come obiettivo soltanto il primo posto (posizione che garantirebbe l’accesso diretto alle semifinali, da giocare in casa e con due risultati utili su tre). Lotta serrata, invece, per l’ultimo posto utile in chiave finali: viaggiano sempre a braccetto Trastevere ed Accademia, con il  Tor di Quinto sempre in agguato, ma scivolato a -4 in seguito al ko esterno rimediato sul campo di Via Boemondo, per mano dei padroni di casa della Spes Artiglio. Tor Sapienza scavalcato da Ladispoli ed Ottavia: fatale ai gialloverdi il ko interno con l’Accademia.

Passiamo così alle due categorie Allievi, partendo cronologicamente dai 2003. I ragazzi di Civero escono battuti di misura dal confronto con il Sansa che, approfitta del contemporaneo ko dell’Aurelio nel derby di Via Vaj (preziosa la vittoria dei biancoblu in chiave salvezza, ndr) e si riporta in zona podio, dunque in orbita playoff per il titolo regionale. Un passaggio a vuoto che tuttavia non pregiudica la classifica dei rossoblù, nonostante si tratti del quinto ko stagionale. Vincono le due di testa, mentre Tor Sapienza ed Sff Atletico danno spettacolo al Castelli, ma il pareggio serve poco ad entrambe. Sale a cinque il bottino di risultati utili consecutivi dei 2002, con Micheli in panchina. Quattro le vittorie consecutive nelle ultime sei giornate, per un gruppo trascinato sicuramente da Landi ma anche da Cagnoni e da una mentalità completamente cambiata. Certo, il calendario ha aiutato e favorito la risalita, alle porte ora ci sono due impegni sulla carta improbi nelle prossime tre giornate (Sff Atletico e Romulea), però l’idea è che questa squadra possa finalmente giocarsela alla pari contro qualsiasi avversaria. La strada verso la salvezza è ancora lunga e perigliosa, ma non bisogna guardare la classifica e continuare a lavorare come fatto in queste ultime settimane. A livello statistico, sei formazioni in nove punti dal Trastevere (28) al Ladispoli (19), indicano come la lotta sia serratissima e come ogni domenica può davvero succedere di tutto. In vetta continua la corsa verso le finali: T. T. Teste e Tor di Quinto lottano per il primo posto, mentre dietro perde contatto la Romulea, che si stacca leggermente dal gruppetto di testa, perdendo lo scontro diretto di Via Candiani. Resta prepotentemente in corsa invece l’Atletico 2000, dopo aver battuto per 3-1 l’Ottavia al “Catena”.