069949556 ladsrl@tiscali.it

Come ogni lunedì, commentiamo la giornata appena trascorsa nel settore giovanile.

Partiamo ovviamente dai più piccoli, ovvero dai Giovanissimi Fascia B, Provinciali ed Elite. Per quanto riguarda i ragazzi 2005 di Pompei, dopo tante vittorie è arrivato un mezzo passo falso: i rossoblù infatti non sono andati oltre lo 0-0 esterno a Cinecittà, sul campo del Bettini (unico pareggio di giornata). Un pareggio che vede allontanarsi le due battistrada Roma e Lazio, entrambe vincenti in trasferta. Ma non solo. Al terzo posto, i nostri ragazzi sono stati anche appaiati dal Tor di Quinto, che ha maramaldeggiato in casa del Savio, battendo i bleus cari al Presidente Fiorentini per 5-1. Per quanto riguarda le altre sfide, sale al quarto posto il S. P. Ostiense, grazie al 5-2 interno inflitto ai danni del fanalino di coda Castello. Passiamo ora a descrivere quanto accaduto nella massima serie della categoria, ovvero in Elite. I ragazzi di Alberto Ferrari escono sconfitti di misura (3-2) dal campo di Via Norma nello scontro diretto per il quarto/quinto posto, venendo scavalcati dall’Ostia Mare (4-1 alla Leocon) ed agganciati dalla Lodigiani (3-0 nei confronti dell’Aurelio). Restano appaiate al secondo posto Urbetevere e G. Monteverde, andate non oltre il pareggio (2-2) a Via della Pisana nello scontro diretto. La Lazio quindi vola a +9, in virtù del successo esterno maturato sul campo del Giardinetti, in via dei Ruderi di Torrenova.

Passiamo ora ad analizzare quanto accaduto nei Giovanissimi, anche in questo caso Provinciali e Elite. Per quanto riguarda i 2004 di Capozzi, è arrivato il primo pareggio stagionale: è finita a reti bianche infatti il confronto fra i tirrenici e l’Ottavia (curiosamente uno dei tre match fra queste due squadre nello stesso week end). I rossoblù quindi non riescono ad approfittare appieno del turno di riposo della capolista, che mantiene dunque un +5 di vantaggio sulla seconda. Passiamo ora ad analizzare quanto accaduto nei 2005 allenati da Dolente: in una gara fortemente condizionata dalla direzione di gara, i giovani rossoblù hanno avuto il merito di non arrendersi e di riuscire a conquistare un punto preziosissimo, al cospetto di un’Ottavia battagliera e tutt’altro che remissiva. Per quanto riguarda le altre gare, continua il momento magico della capolista Urbetevere, che liquida con tre reti il Tor di Quinto nello scontro diretto per le zone borghesi della classifica e contemporaneamente si stacca anche dalla compagnia della Perconti, incredibilmente sconfitta al “Vigor Center” per mano del G. Monteverde (0-3). Rallenta anche il Trastevere (0-0 in casa contro l’Aurelio); ne approfitta l’Accademia Roma che maramaldeggia a Via Boemondo con la Spes Artiglio (4-1 per gli ospiti il finale), scavalca il Tor di Quinto e s’inserisce prepotentemente nella corsa all’ultimo posto utile per accedere ai playoff.

Passiamo ora agli Allievi. Partiamo dai 2003, in campo al sabato. I ragazzi di Civero s’impongono con un perentorio 4-1 a Via Vaj e conquistano la sesta vittoria stagionale su 17 gare disputate. Undici punti al momento sembrano esser ancora tanti da colmare, rispetto al terzo posto, ma è importante aver ritrovato confidenza con la vittoria. Il Savio supera per 2-1 la Viterbese e rimane in testa da solo, in seguito allo 0-0 di Via Candiani fra T. T. Teste e Aurelio (rispettivamente seconda e terza forza del girone). Nella contesa per rientrare in corsa, in ottica playoff, imperioso passo in avanti del Sansa: la formazione che gioca le proprie gare interne al “Salaria Sport Village” batte all’inglese l’Ottavia e si porta a -1 dal terzo posto. Chiudiamo, infine, con i 2002. Importantissima vittoria conquistata dalla squadra di Micheli, che in rimonta supera un’ostica Ottavia e scala posizioni importanti in classifica. Cambia poco, anzi nulla, invece nelle primissime posizioni: le prime tre restano tutte invariate, con un distacco di appena tre lunghezze fra la prima e la terza. Romulea e Atletico 2000 proveranno fino all’ultimo a dare fastidio, in ottica playoff.