Continua la marcia trionfale del Ladispoli che espugna con un secco 0-4 Forano e riconquista l’ambito primo posto agguantando il Vis Artena: un rullo la squadra di Bosco che inanella la seconda gioia consecutiva. Un successo arrivato tutto nel secondo tempo: partita superlativa quella giocata da Federico Cardella che realizza una doppietta e regala un assist perfetto a La Rosa. A chiudere le marcature, ormai a recupero inoltrato, Manuele Sganga alla sua prima rete in rossoblu. Anche oggi mister Bosco manda in campo i suoi schierati nel 4-2-3-1: Travaglini in porta, difesa a quattro con Lupo e Gallitano centrali, con Mastrodonato a sinistra e Salvato a destra. Davanti alla linea difensiva la coppia composta da Andrea Sganga e De Fato con Marvelli e Pagliuca che vanno a posizionarsi sulle fasce e La Rosa dietro all’unica punta Cardella. Il match parte con il Ladispoli che mostra un buon piglio: bravi La Rosa su calcio di punizione e Pagliuca dalla distanza ad impensierire De Vellis, ma la Valle del Tevere fa capire subito di essere presente, rendendosi pericolosa poco dopo con Manga. Il Ladispoli è in forma, così come Cardella che sfiora per due volte la rete alla mezz’ora: sia il suo tiro dal limite che la sua punizione dalla distanza vengono deviate in calcio d’angolo da De Vellis. I padroni di casa dimostrano di non darsi per vinti e poco dopo colpiscono una traversa con Manga. Inizia la ripresa ed il Ladispoli sblocca il risultato: passaggio di La Rosa a tagliare la difesa con il pallone che complice anche la deviazione di Renelli finisce sui piedi di Cardella che fa a sportellate con Grizzi e batte De Vellis sul palo più lontano. I padroni di casa sotto di una rete provano a ristabilire l’equilibrio poco dopo: calcio di punizione di Colangelo, Giurato stacca più in alto di tutti, ma va incontro ad una parata miracolosa di Travaglini che toglie letteralmente il pallone dalla porta e salva i suoi. La Valle del Tevere è allo sbando e i rossoblu ne approfittano: Cardella viaggia su tutta la fascia, la mette in mezzo dove sta arrivando di corsa La Rosa, pallone che prima sbatte sulla traversa e poi si infila in porta per il raddoppio rossoblu. Passano solo tre minuti e Cardella solo davanti al portiere raccoglie un ottimo assist di Bezziccheri e sigla la terza rete per il Ladispoli. Nel finale festeggia anche Manuele Sganga, alla sua prima rete con la maglia rossoblu: tiro al volo per lui su cui l’estremo difensore di casa non può nulla. Splende il sereno nel cielo rossoblu, sorride Bosco che ritrova il suo attaccante e tre punti fondamentali per rimanere inchiodati alla vetta.

29^ giornata campionato Eccellenza – girone A

ASD Valle del Tevere: De Vellis, Nocelli, Grizzi, Colangelo, Renelli, Visone, Mamarang, Jammeh (38’st Giannetti), Danieli, Giurato, Manga A disp: Zonfrilli, Sperandio, Fusaroli, Gomez, Di Mascio, Massalini All: Scaricamazza

US Ladispoli: Travaglini, Salvato, Mastrodonato (42’st Barone), Lupo, Gallitano, A. Sganga (11’st Tollardo), Marvelli (34’st M. Sganga), De Fato, Cardella, La Rosa (42’st Rocchi), Pagliuca (20’st Bezziccheri) A disp: Agostini, Zucchi All: Bosco

Arbitro: Battiato (Genova) assistenti: Giacomini (Viterbo) – Salvatori (Tivoli)

Marcatori: 14’ e 39’st Cardella (L) – 36’st La Rosa (L) – 46’st M. Sganga (L)

Ammoniti: 31’pt Lupo (L) – 13’st Pagliuca (L) – 31’st Giurato (V)

Espulsi: 32’st Renelli (V) per doppia ammonizione

Min. recupero: 1-3